logo CMA

HOME

 

Alle porte di Viterbo, effettuando una piccola deviazione, possiamo visitare i ruderi di Ponte Camillario, antico manufatto romano seguendo la variante. Il percorso è un saliscendi tra campi e boschi, reso impegnativo solo dalla totale mancanza di acqua e punti di ristoro lungo il percorso.
Alle porte di Vetralla, con una piccola deviazione possiamo visitare i ruderi della Pieve di S. Maria di Forcassi.

Dettagli
Via Francigena Tappa 41, da Viterbo a Vetralla - Lazio